LegnanoToday

La Rai fa dietrofront: il Palio di Legnano non sarà trasmesso in diretta su Rai2

La decisione è arrivata a pochi giorni dalla gara ippica in programma per il 2 giugno

Immagine repertorio

La Rai ha rinunciato a trasmettere in diretta il Palio di Legnano. La notizia è arrivata il 29 maggio, proprio nella giornata della ricorrenza della battaglia che nel 1176 vide sconfitto il Barbarossa per mano dei comuni della Lega Lombarda. Il motivo che ha portato al dietrofront non è noto, potrebbe essere legato agli ultimi fatti di cronaca che hanno portato all'arresto del sindaco della Lega Giambattista Fratus, del suo Vice Maurizio Cozzi e dell'assessore alle opere pubbliche Chiara Lazzarini.

La Rai, secondo quanto trapelato ad aprile, avrebbe trasmesso dal vivo le due batterie e la finale della corsa ippica, oltre agi onori al Carroccio e la carica della compagnia della Morte. L'ultima diretta della Rete nazionale risale al 1992, quando però fo trasmessa una sola batteria.

Il Palio di Legnano

Il palio di Legnano è una festa tradizionale che si svolge annualmente a Legnano dal 1935 per commemorare l'omonima battaglia combattuta il 29 maggio 1176 nei dintorni della città tra le truppe della Lega Lombarda e l'esercito imperiale di Federico Barbarossa. Le otto contrade della città — La Flora, Legnarello, San Bernardino, San Domenico, San Magno, San Martino, Sant'Ambrogio e Sant'Erasmo — si sfidano allo Stadio Mari dove ogni anno viene allestita una pista per cavalli. Prima della corsa vera e propria viene organizzata una sfilata in costumi d'epoca.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La corsa si compone di due batterie da quattro contrade e la finale a cui accedono le prime due vincitrici di ogni batteria. In ogni corsa la partenza viene data da un mossiere al canapo, nelle batterie cavalli e fantini corrono quattro giri, cinque durante la finale. Vince, ovviamente, chi taglia per primo il traguardo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autostrade, confermato lo sciopero domenica 9 e lunedì 10 agosto: le cose da sapere

  • Milano, paga 15 euro ed esce dall'Esselunga con 583 euro di spesa: "Sono sudcoreana"

  • Terrore in Duomo: uomo armato di coltello prende in ostaggio guardia giurata, arrestato

  • Disavventura per una famiglia di Milano, trova la casa delle ferie devastata e occupata

  • Milano, violenta rissa in strada: il video choc dei residenti che seguono tutto dalle finestre

  • Bollettino coronavirus Milano e Lombardia: +118 contagi, +5 morti, aumentano ancora ricoveri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento