LegnanoToday

È salva la Carapelli di Inveruno: produrrà olio biologico da semi di girasole per Tof

Martedì è stato siglato l'accordo al ministero dello sviluppo economico

Lavoratori Carapelli durante una manifestazione

Lo stabilimento Carapelli di Inveruno è salvo e con lui la produzione e i posti di lavoro. Nel capannone di corso Europa si  continuerà a produrre olio, questa volta usando semi di girasoli biologici, come prevede il nuovo proprietario Tof.

L'accordo è stato raggiunto martedì al Ministero dello sviluppo economico e da metà marzo trentasei dipendenti passeranno alla nuova azienda, «con le stesse condizioni economiche e contrattuali», precisa in una nota la sindaca Sara Bettinelli. Non solo: se nei prossimi mesi la società avesse bisogno di nuova forza lavoro dovrà assumere prima i lavoratori in cassintegrazione. Gruppo composto da venticinque persone. Altri ventisette lavoratori, più vicini all'età della pensione, invece, hanno deciso di sfruttare gli incentivi per la mobilità anticipata. Altri sei dipendenti di Carapelli, invece, si trasferiranno a Tavarnelle.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul fronte dello stabilimento — inteso come immobile — è previsto l'affitto del ramo d'azienda per un massimo di quattro anni, poi dovrà scattare l'acquisto del sito. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, passante insegue un rapinatore in metro e con un pugno lo riduce in coma

  • Incidente a Milano, scontro tra monopattino e auto: cade e sfonda il parabrezza, uomo in coma

  • Incidente a Milano, terribile schianto in pieno centro: gravissimo un ragazzo

  • Orrore per una mamma di Milano, violentata e picchiata davanti ai suoi bimbi: un arresto

  • Rapinatore bloccato con un pugno in faccia da un passeggero: fermato e liberato 24 ore dopo

  • Follia sul bus Atm, "sgridato" per la bici a bordo: sfonda il vetro e aggredisce l'autista

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento