LegnanoToday

Cade da tetto, morto l'ex assessore Candiani: donati gli organi

La famiglia ha autorizzato l'espianto. L'esponente della Lega è stato dichiarato clinicamente morto venerdì 22 gennaio

Stefano Candiani (Fb)

Sono stati donati gli organi di Stefano Candiani, ex assessore a Cerro Maggiore (Milano) ed ex consigliere provinciale, deceduto in seguito ad una caduta da un tetto attiguo a quello della propria abitazione. Fatale il volo di circa sei metri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Candiani è stato dichiarato clinicamente morto nella giornata del 22 gennaio. La famiglia ha autorizzato l'espianto degli organi e al politico della Lega Nord è stato effettuato un prelievo multi-tessuto durante la notte tra venerdì e sabato. Secondo quanto riferisce l'ospedale di Legnano, Candiani ha donato le valvole cardiache, i segmenti ossei-tendinei e la cute.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, passante insegue un rapinatore in metro e con un pugno lo riduce in coma

  • Incidente a Milano, terribile schianto in pieno centro: gravissimo un ragazzo

  • Incidente a Milano, scontro tra monopattino e auto: cade e sfonda il parabrezza, uomo in coma

  • Orrore per una mamma di Milano, violentata e picchiata davanti ai suoi bimbi: un arresto

  • Non è affatto detto che Milano torni a essere quella di prima

  • Cinque trattorie milanesi da provare a Milano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento