LegnanoToday

Tenta di strangolare la convivente, arrestato a Legnano

Il giovane, 30enne, accecato dalla gelosia, domenica scorsa ha picchiato la convivente 45enne tentando anche di strangolarla. I vicini hanno avvertito la polizia

Gli agenti del commissariato di Legnano hanno arrestato domenica scorsa un tunisino irregolare 30enne, Cabani. R., che aveva ripetutamente picchiato la convivente, un'italiana 45enne. La vittima, colpita a calci e pugni, era da tempo costretta a subire l'assurda gelosia del suo compagno, che aveva imposto alla donna di consegnargli il cellulare, non salutare mai gli uomini e abbandonare il lavoro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Domenica scorsa il tunisino aveva notato la compagna mentre parlava in un circolo con alcuni conoscenti uomini. L'ha quindi attesa a casa per aggredirla e provare anche a strangolarla. I vicini di casa, spaventati dalle urla della donna, hanno chiamato la polizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'odissea sul Ryanair: imbarco negato con il biglietto e ragazzo 'abbandonato' in aeroporto

  • Consultori di Milano: indirizzi, orari e numeri utili

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Omicidio in via Trilussa a Milano, sale dal vicino nel cuore della notte e lo uccide

  • Elena e Diego, i gemellini milanesi uccisi dal loro papà: ecco le prime verità dell'autopsia

  • Tragedia a Pero, bambino di 5 anni muore soffocato mentre mangia una brioche in casa

Torna su
MilanoToday è in caricamento