LegnanoToday

Volley femminile Coppa Italia: Villa Cortese perde ma passa il turno

Nella gara di ritorno dei quarti di finale di Coppa Italia di volley femminile le milanesi ottengono il pass nonostante la sconfitta contro Conegliato. Final Four a Catania ad aprile

Il ritorno dei quarti di finale della 33ª Coppa Italia Serie A1 – Coppa del 150° Anniversario dell'Unità d'Italia segue il copione scritto dalla MC-Carnaghi Villa Cortese. Vittoria, forse più sofferta del previsto, del primo set e conquista della Final Four di Catania dove la MC-Carnaghi difenderà il 16 ed il 17 aprile il trofeo conquistato nel 2010. Prossima avversaria sarà la Yamamay Busto Arsizio che ha battuto 3-0 Urbino, un derby che da questa sera accende le fantasie dei tifosi.

Nel primo set Marcello Abbondanza preferisce far riposare la spalla di Megan Hodge ed opta per Berg al palleggio, Aguero opposta, Anzanello e Calloni centrali, Cruz e Negrini schiacciatrici, Cardullo (L).

 Il primo parziale è equilibratissimo con le formazioni consapevoli che potrebbe essere la chiave di volta dell'intera partita. Nessuno riesce a staccarsi di dosso l'avversario, nessuno riesce a piazzare un break superiore a due punti. Conegliano si affida soprattutto alla verve di Gioli, superlativa con 9 attacchi vincenti e 3 muri, ma la centrale appare troppo sola.

Dal secondo parziale Abbondanza dà spazio al turn over. Dentro Rondon per Berg, Jontes per Anzanllo, Lanzini per Cardullo, giovanissima la diagonale delle schiacciatrici formata da Bosetti e Perinelli. Le giovanissime del Villa Cortese giocano con il piglio delle veterane, sfruttando l'evidente calo di adrenalina delle avversarie vincono la frazione di gioco 25-13. Aguero e Bosetti si contendono i palloni di Rondon rispondendo sempre presente.

La reazione di orgoglio delle padroni di casa è tutta nel terzo e quarto set che tornano a pungere con continuità in attacco, sfruttando le molte occasioni di contrattacco tanto che il tie break diventa inevitabile.

Sul 2-2 Marcello Abbondanza continua a dar fiducia al secondo sestetto proposto, il rischio di interrompere la striscia positiva di sette vittorie tra Campionato e Coppa Italia non spaventa il tecnico romagnolo che preferisce far accumulare minuti di gioco ed esperienza allo starting six più giovane a disposizione. La sconfitta con Conegliano al termine del tie break questa sera è davvero indolore.

 

 

IL TABELLINO

 

SPES CONEGLIANO - MC-CARNAGHI VILLA CORTESE 3-2 (28-30; 13-25; 25-18; 25-18; 15-12)

SPES CONEGLIANO: Crozzolin 4, Turlea 19, Gioli 33, Fiorin 12, Dirickx 3, Rabadzhieva 14, Tonon (L). Rossetto, Serafin 0. N.E. Marinkovic, Martinuzzo, Benazzi, Sangiuliano . All. Nesic.

MC-CARNAGHI VILLA CORTESE: Calloni 8, Berg 0, Negrini 4, Anzanello 5, Aguero 28, Cruz 4, Cardullo (L). Rondon 3, Hodge 0, Lanzini, Perinelli 7, Bosetti 13, Jontes 8. All. Abbondanza

Spes Conegliano: 16 muri, 2 ace, 11 battute sbagliate, 23 errori punto, ricezione 66%, 32 perf. %. attacco 40%

MC-Carnaghi Villa Cortese: 10 muri, 4 ace, 8 battute sbagliate, 17 errori punto, ricezione 59%, perf 30%; attacco 41%

Note – Durata set: '34, '19, '21, '22, 15 Durata totale 1h 51 minuti.

ARBITRI: Zucca - Bartolini

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I politici romani prendono in giro l'albero di Milano: "Che schifo il vostro ferracchio"

  • "Puoi spostarti?": ragazza prende a schiaffi un uomo sull'autobus Atm, ma lui è sordomuto

  • Milano, uomo trovato morto sul marciapiedi: sul posto la scientifica

  • Milano, la figlia neonata di una detenuta non respira: agente della penitenziaria la salva così

  • Incidente in autostrada A4 tra Agrate e la Tangenziale Est: nove chilometri di coda

  • Attimi di apprensione da Ikea: "Scatta allarme di evacuazione e fanno uscire tutti dallo store"

Torna su
MilanoToday è in caricamento