LegnanoToday

Spray al peperoncino a Legnano in galleria davanti all'Esselunga: persone intossicate

Sabato pomeriggio

Nbcr (repertorio non riguardante l'episodio)

Una persona, probabilmente per una bravata, ha spruzzato dello spray al peperoncino a Legnano (o una vaporizzazione similare), nella galleria davanti all'Esselunga in centro a Legnano.

Il fatto è avvenuto nel pomeriggio di sabato. Secondo quanto ricostruito dalle forze dell'ordine, infatti, il vandalo ha usato la bomboletta negli ascensori del parcheggio interno che portano ai negozi.

Poi si è dileguato. Sono circa 25 le perone che hanno sentito forte bruciore a naso e gola e hanno cercato riparo all'esterno.

Sul posto sono stati inviati subito i vigili del fuoco, nucleo Nbcr, che hanno bonificato l'area. La situazione è tornata in poco tempo alla normalità. I sanitari del 118 hanno controllato le persone intossicate, ma per nessuno si è reso necessario il trasporto in ospedale.

Ora la polizia locale sta ricostruendo dalle telecamere di sorveglianza l'accaduto per risalire all'autore dello stupido gesto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'odissea sul Ryanair: imbarco negato con il biglietto e ragazzo 'abbandonato' in aeroporto

  • Consultori di Milano: indirizzi, orari e numeri utili

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Omicidio in via Trilussa a Milano, sale dal vicino nel cuore della notte e lo uccide

  • Elena e Diego, i gemellini milanesi uccisi dal loro papà: ecco le prime verità dell'autopsia

  • Tragedia a Pero, bambino di 5 anni muore soffocato mentre mangia una brioche in casa

Torna su
MilanoToday è in caricamento