LegnanoToday

Imprenditore rapinato in casa: ladri armati prendono in ostaggio la figlioletta e la suocera

I ladri sono scappati con sei Rolex e contanti per migliaia di euro. Indaga la polizia

Immagine di repertorio

Ha parcheggiato la Porsche in garage, quando è entrato in casa si è trovato di fronte tre uomini incappucciati e armati di spranghe che lo aspettavano insieme alla suocera e alla figlia di pochi mesi. Tre rapinatori che prima hanno terrorizzato la donna e la piccola, poi hanno minacciato e derubato l'imprenditore. È successo a Legnano, come riportato da Massimo Pisa sulle colonne di Repubblica Milano.

I malviventi si sono fatti aprire la cassaforte. E si sono fatti consegnare una mezza dozzina di Rolex, qualche gioiello e contanti per diverse migliaia di euro. Poi sono scappati, svanendo nel nulla, con la loro auto. Senza toccare la Porsche.

Sul caso stanno indangando i poliziotti del commissariato di Legnano guidati dal vicequestore Francesco Anelli. Secondo quanto trapelato i malviventi avevano un accento albanese. 

È un'indagine delicata, sia per la modalità particolarmente aggressiva della rapina, sia per il passato della vittima: un imprenditore con alcuni precedenti con la giustizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Clienti delusi dal villaggio di Natale di Milano, proteste sui social e richieste di rimborso

  • Incidente in viale Bezzi, schianto tra un filobus della 91 e un camion per la raccolta rifiuti

  • Shirley, la baby sitter morta nello schianto tra un pullman Atm e un camion Amsa a Milano

  • Villaggio di Natale di San Siro, l'organizzazione ai clienti delusi: 'Le criticità verranno risolte'

  • Milano, rapinato il ristoratore dei vip: "Pistola contro per rubarmi soldi contanti e orologio"

  • Incidente tra filobus Atm e camion Amsa: indagati per omicidio stradale i conducenti

Torna su
MilanoToday è in caricamento