LegnanoToday

Ragazzino trascinato nel bosco, spogliato e rapinato da una baby gang: caccia ai bulli

La baby gang, stando a quanto raccontato dalla vittima, sarebbe composta quattro giovani

Repertorio

Minacciato con un taglierino. Portato nel boschetto, costretto a spogliarsi e rapinato. E' quanto è accaduto ad un ragazzino di 14 anni lunedì mattina a Legnano, nel quartiere Mazzafame. Stando a quanto riferito dal ragazzo i suoi aggressori sarebbero quattro giovanissimi che viaggiavano con lui sull'autobus e una volta scesi sarebbe scattato il 'blitz'.

La baby gang, stando a quanto raccontato dalla vittima ai militari della Compagnia Legnano, guidati da Francesco Cantarella: sarebbe composta da tre giovani stranieri e un italiano.

Rapina a Legnano: si cerca baby gang

Al 14enne i malviventi avrebbero lasciato solo il cellulare, nascosto nella tasca interna dei pantaloni. Da lì avrebbe subito telefonato al padre per avvisarlo dell'aggressione. I militari stanno visionando le telecamere della zona - dove sarebbe stato ritrovato il giubbotto del giovanissimo e un taglierino - per verificare il racconto del ragazzo e riuscire a individuare i bulli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, incidente in viale Fulvio Testi: uomo travolto e ucciso dal tram della linea 31

  • I politici romani prendono in giro l'albero di Milano: "Che schifo il vostro ferracchio"

  • "Puoi spostarti?": ragazza prende a schiaffi un uomo sull'autobus Atm, ma lui è sordomuto

  • Milano, uomo trovato morto sul marciapiedi: sul posto la scientifica

  • Milano, la figlia neonata di una detenuta non respira: agente della penitenziaria la salva così

  • Incidente in autostrada A4 tra Agrate e la Tangenziale Est: nove chilometri di coda

Torna su
MilanoToday è in caricamento