LegnanoToday

Nove ore su una gru a venti metri di altezza: la protesta di un operaio per essere pagato

È successo nella giornata di lunedì a Legnano. L'uomo è sceso dopo nove ore di trattativa

Immagine repertorio

È durata quasi nove ore la protesta di un operaio abbarbicato a circa venti metri di altezza sulla gru del cantiere Aler di via porta a Legnano. Il lavoratore, un ragazzo egiziano di 22 anni, era salito sui tralicci della gru nel primo pomeriggio di lunedì 4 marzo; minacciava di buttarsi nel vuoto per protestare contro il presunto mancato pagamento di alcuni stipendi da parte del proprio datore di lavoro, una società a cui la ditta che sta costruendo l'edificio ha subappaltato i lavori.

Sul posto erano intervenuti i vigili del fuoco di Legnano e Inveruno, carabinieri e polizia, oltre alle ambulanze della croce bianca di Legnano. Nel cantiere erano arrivati anche i sindacalisti Fillea Cgil Ticino Olona, Filca Cisl Milano Metropoli, Feneal Uil Milano Lodi Pavia. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fondamentali sono state le trattative con parti sociali e forze dell'ordine: dopo le 22.30 il lavoratore ha accettato di scendere a terra, aiutato dai vigili del fuoco: il 22enne, infreddolito ma in buone condizioni di salute, è tornato a casa con i suoi colleghi. Un incontro con la società è previsto per la mattinata di martedì 5 marzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'odissea sul Ryanair: imbarco negato con il biglietto e ragazzo 'abbandonato' in aeroporto

  • Consultori di Milano: indirizzi, orari e numeri utili

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Omicidio in via Trilussa a Milano, sale dal vicino nel cuore della notte e lo uccide

  • Elena e Diego, i gemellini milanesi uccisi dal loro papà: ecco le prime verità dell'autopsia

  • Tragedia a Pero, bambino di 5 anni muore soffocato mentre mangia una brioche in casa

Torna su
MilanoToday è in caricamento