LegnanoToday

Parabiago, in arrivo una nuova farmacia comunale

La società che si andrà a costituire potrà effettuare la gestione di attività attualmente gestite dal Comune di Parabiago, come la casa di riposo e gli asili comunali, nonché sviluppare ulteriori attività in ambito sociale

Una nuova farmacia comunale. Nel Consiglio Comunale del 25 maggio 2011, è stato approvato un punto all’ordine del giorno che riguarda un’azienda speciale. Azienda che nasce con obbiettivi ambiziosi e con la finalità’ principale di dare un servizio maggiore alla cittadinanza. Inizialmente l’attività primaria e per ora esclusiva sarà la gestione della farmacia comunale, ma non è esclusa in futuro un’estensione dei servizi offerti.

La società che si andrà a costituire potrà effettuare la gestione di attività attualmente gestite dal Comune di Parabiago, come la casa di riposo e gli asili comunali, nonché sviluppare ulteriori attività in ambito sociale e sociosanitario e dei servizi alla persona. Tutto questo allo scopo di migliorare e potenziare i servizi offerti al cittadino, contenendo il più possibile i costi grazie ad una gestione efficiente ovvero basata sui principi dell’economicità. "E’ opportuno rimarcare come questo statuto - spiega la Lega Nord - è stato disposto per consentire al Comune di esercitare sull’azienda speciale un controllo analogo a quello esercitato sui propri servizi interni. Ricordiamoci sempre che è il consiglio comunale ad avere, giustamente, fondamentali poteri sulla stessa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quindi, da questo punto di vista, si può dire che il controllo della mano pubblica c’è e quindi anche il controllo sull’interesse della comunità che da parte nostra sicuramente non verrà meno. E’ il consiglio comunale infatti che determina gli indirizzi, vota i bilanci di previsione e consuntivi, approva operazioni su immobili ed altro; tutti i passaggi di fondamentale importanza. E’ interessante individuare alcuni aspetti positivi e tangibili a beneficio della comunità, in quanto, la farmacia sorgerà in una parte del territorio comunale dove non sono presenti farmacie andando cosi a servire più di 4000 persone, poi, considerando che la gestione della farmacia appartiene ad un soggetto che è un ente pubblico e non un privato operatore, potrà essere assunto il compito di assicurare alla collettività quelle modalità di servizio che, ancorché poco redditizie, potrebbero essere trascurate dai privati".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'odissea sul Ryanair: imbarco negato con il biglietto e ragazzo 'abbandonato' in aeroporto

  • Consultori di Milano: indirizzi, orari e numeri utili

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Omicidio in via Trilussa a Milano, sale dal vicino nel cuore della notte e lo uccide

  • Elena e Diego, i gemellini milanesi uccisi dal loro papà: ecco le prime verità dell'autopsia

  • Tragedia a Pero, bambino di 5 anni muore soffocato mentre mangia una brioche in casa

Torna su
MilanoToday è in caricamento