LegnanoToday

Paura Parabiago, camion con una bombola di gas prende fuoco: lo spengono i carabinieri

È successo nel pomeriggio di mercoledì in via D'Annunzio. Sul posto anche i vigili del fuoco

Immagine repertorio

Prima le fiamme e il fumo nero dal cassone, poi l'intervento dei carabinieri del nucleo radiomobile che hanno spento le fiamme. Attimi di paura nel pomeriggio di mercoledì 14 febbraio in via Gabriele D'Annunzio a Parabiago dove ha preso fuoco un camion di due artigiani lattonieri  che trasportava una bombola.

Tutto è accaduto intorno alle 17.30, come riferito dai militari della compagnia di Legnano, quando le fiamme si sono sprigionate da una bombola di gas propano collegata a un cannello. Immediatamente sono intervenuti i militari del radiomobile che si trovavano subito dietro al mezzo. Dopo la chiamata al 115 le forze dell’ordine hanno domato il rogo utilizzando l’estintore in dotazione.

Successivamente sono intervenuti i vigili del fuoco del comando provinciale di Milano che hanno messo in sicurezza la bombola. Fortunatamente il rapido intervento dei carabinieri ha scongiurato la completa combustione del mezzo e qualsiasi pericolo per i due artigiani che si trovavano nell'abitacolo.

Potrebbe interessarti

  • Schiamazzi e lite furibonda all'una di notte in strada

  • Perchè è importante cambiare le lenzuola del letto

  • Pulizia della lavastoviglie: tutti i consigli utili

  • Come svegliarsi bene la mattina: 6 consigli pratici

I più letti della settimana

  • Follia sul bus a Milano, autista picchiato a sangue: la foto denuncia dell'occhio tumefatto

  • Milano, polizia locale in lutto: morta Stefania, vigilessa di 40 anni della centrale operativa

  • Assorbenti, coppette mestruali e sex toys: a Milano il primo negozio dedicato alla vagina

  • Incidente sulla Tangenziale Est: coinvolto pure un bimbo di 4 anni, c'è l'elisoccorso. Video

  • Forti temporali in arrivo a Milano: la protezione civile emana l'allerta meteo codice giallo

  • Incendio in ditta di vernici e solventi: quattro feriti

Torna su
MilanoToday è in caricamento