LegnanoToday

Parabiago, beccato con 400 euro di cocaina: arrestato dai carabinieri

È successo nella serata di martedì. Nei guai un ragazzo di 19 anni

Aveva con sé cinque grammi di coca oltre a banconote per 1.130 euro. È stato fermato dai carabinieri e per lui sono scattate le manette.

Un ragazzo albanese di 19 anni è stato arrestato in via Legnano a Parabiago con l'accusa di spaccio di stupefacenti nella serata di martedì 30 luglio. Il giovane, come riportato in una nota della compagnia di Legnano, aveva attirato l'attenzione dei carabinieri che negli ultimi giorni avevano intensificato i controlli. Nella serata di martedì è scattato il blitz: i militari hanno individuato e seguito la sua auto, una Peugeot 208 bianca, fino in via Legnano. Lì i militari si sono appostati e hanno visto il 19enne mentre scendeva verso i box dove ha incontrato un 35enne.

Quando i militari sono usciti allo scoperto il giovane ha gettato a terra un fazzoletto di carta all'interno del quale i detective hanno trovato otto dosi di "bianca". Nell'auto e nel borsello, invece, sono stati trovati 1.130 euro, banconote che secondo gli investigatori sarebbero frutto della sua attività. Addosso al 35enne, invece, è stata trovata una dose di coca. Per il pusher sono scattate le manette: droga (circa 400 euro il suo valore), soldi e telefoni sono stati sequestrati. 

Parabiago ARRESTATO SPACCIATORE A DOMICILIO 1

Foto - La droga sequestrata

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, incidente in viale Fulvio Testi: uomo travolto e ucciso dal tram della linea 31

  • I politici romani prendono in giro l'albero di Milano: "Che schifo il vostro ferracchio"

  • "Puoi spostarti?": ragazza prende a schiaffi un uomo sull'autobus Atm, ma lui è sordomuto

  • Milano, uomo trovato morto sul marciapiedi: sul posto la scientifica

  • Milano, la figlia neonata di una detenuta non respira: agente della penitenziaria la salva così

  • Incidente in autostrada A4 tra Agrate e la Tangenziale Est: nove chilometri di coda

Torna su
MilanoToday è in caricamento