LegnanoToday

Parabiago, arrestato 'Diabolik': rapinatore seriale di farmacie

I carabinieri di Parabiago hanno assicurato alla giustizia un rapinatore seriale di farmacie. L'uomo aveva messo a segno ben quattro colpi nell'ultimo mese

Era diventato il 'Diabolik' di Parabiago: un rapinatore seriale, specializzato in farmacie. Entrava negli esercizi commerciali con cappellino calato sugli occhi e sciarpa sul volto. In un mese aveva messo a segno ben quattro rapine, racimolando un bottino di oltre duemila euro, oltre ad un colpo da mille euro al supermercato Carrefour. Si sentiva sicuro, ma nella giornata di ieri le forze dell'ordine sono riuscite a pizzicarlo e per V.G., 48enne pregiudicato per rapina, si sono spalancate le porte del carcere.

'Diabolik' ha commesso due errori secondo le forze dell'ordine. Il primo: 'lavorare' sempre a Parabiago; il secondo: derubare due volte la stessa farmacia. Lo stop alle sue imprese da rapinatore seriale è scoccato nel pomeriggio del 9 gennaio, pochi minuti dopo aver assaltato, per la seconda volta, la farmacia comunale di viale Lombardia, non lontano dal centro della città. Un copione collaudato: mentre il complice di turno teneva a bada gli eventuali clienti con una pistola, V.G. si faceva consegnare l’incasso della giornata, circa ottocento euro. Colpo fotocopia di quello messo a segno il tre gennaio, che aveva fruttato cinquecento euro.

Nel suo carnet, aveva altri tre colpi: uno datato 13 dicembre, in cui aveva assaltato la farmacia Picciolo di via Cesare Battisti, l’altro messo a segno nel pomeriggio del 22 dicembre ai danni del supermercato Carrefour di via Leopardi e, il terzo, contro la farmacia San Michele. Al rapinatore seriale l’ultima rapina è stata fatale a causa di un sopralluogo davanti all’ingresso di un’altra farmacia di Parabiago. I malviventi sono stati avvistati dai carabinieri in servizio anti rapina. I militari, avvisati un attimo dopo l’ultimo colpo, si sono ricordati dei due uomini con fare sospetto e, in base alle descrizioni raccolte e alle immagini dell’impianto di videosorveglianza, si sono messi alla loro ricerca. Trovato nella sua abitazione, V.G. ha ammesso le sue responsabilità ed è stato arrestato per rapina. Le indagini proseguono per individuare il suo complice.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Bareggio, trovato morto l'anziano che si era perso in campagna dopo l'incidente

  • Incidente in Stazione Centrale a Milano, Frecciarossa urta il tronchino di sicurezza

  • Orrore a Milano, ragazzina di 17 anni stuprata davanti alla zia: arrestato un 29enne

  • Cercano di accoltellare Brumotti in centro a Monza: salvato dal giubbotto antiproiettile

  • Milano, tragedia nel cantiere della metro M4: Raffaele, l'uomo morto schiacciato dai detriti

  • Milano, tentato suicidio in metro: donna si lancia sui binari della rossa, ferma la M1

Torna su
MilanoToday è in caricamento