LegnanoToday

Nuovo regolamento polizia locale: sanzioni da 50 a 450 euro

Dal 2 luglio entrerà in vigore il nuovo regolamento della polizia locale, approvato nello scorso consiglio comunale. Sostiturà quello in vigore dal 1967

Da sabato 2 luglio entrerà in vigore il “Nuovo Regolamento di Polizia Urbana”, approvato dal Consiglio Comunale del 8 giugno scorso. L'assessore alla sicurezza e polizia locale Elio Faggionato, in consiglio aveva commentato così il nuovo regolamento: "abbiamo dovuto aggiornare il regolamento di polizia urbana perché con la sentenza della Corte Costituzionale non erano più consentite certe ordinanze".

Il nuovo testo normativo, difatti, sostituirà quello fin’ora in vigore risalente al 1967 le cui norme non rispecchiavano al meglio le attuali esigenze della cittadinanza. Con il nuovo regolamento verranno disciplinati gli ambiti d’interesse collettivo quali: l’utilizzo del suolo pubblico, la sicurezza urbana, la quiete pubblica e privata, la tutela del territorio e ambientale e la tutela degli animali e degli spazi a fruizione collettiva.

Le sanzioni che potranno essere applicate vanno da un minimo di 50 euro previste per violazioni più lievi, sino ad un massimo di 450 euro. Ecco alcuni esempi: sanzione di 120 Euro per chi rimuove, manomette, imbratta o fa uso improprio d’arredi e attrezzature pubbliche; 50 Euro  per chi introduce cani o animali da compagnia in aree deputate al gioco dei bambini.

Sarà vietato l'utilizzare gli spazi pubblici o aperti al pubblico transito per depositarvi o farvi sostare cicli, motocicli o qualsiasi altro veicolo al di fuori degli spazi a ciò destinati e praticare giochi di qualsivoglia genere sulle strade pubbliche o aperte al pubblico transito, compresi i marciapiedi e i portici, nonché , in tali ultimi ambiti, far uso di pattini o tavole o qualsiasi altro mezzo a motore e non.

Sanzione di 300 euro, con la seguente sanzione accessoria di continuare l’attività illecita, l’eventuale confisca delle bevande alcoliche e/o apparecchi di diffusione sonora per chi fa consumo di bevande alcoliche, utilizza gli apparecchi di diffusione sonora che recano disturbo, bivacca o si accampa abusivamente, fa utilizzo improprio di arredi e attrezzature pubbliche, tale da creare pregiudizio per la sicurezza urbana (quali panchine, giochi per bambini, fontane e/o altri attrezzature).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Bareggio, trovato morto l'anziano che si era perso in campagna dopo l'incidente

  • Sete dopo la pizza? Ecco perchè ti viene

  • Milano, tentato suicidio in metro: donna si lancia sui binari della rossa, ferma la M1

  • Milano, tragedia nel cantiere della metro M4: Raffaele, l'uomo morto schiacciato dai detriti

  • Gabriele e Risqi, morti nel tragico schianto in autostrada: la loro auto è finita sotto un tir

  • Mezzi, a Milano si attende in media 9 minuti ogni giorno; e ce ne vogliono 43 per arrivare a destinazione

Torna su
MilanoToday è in caricamento