LegnanoToday

Costringe la convivente a prostituirsi e tenta violenza, arrestato

E' successo a Legnano: entrambi tossicodipendenti, lui ha costretto lei a prostituirsi per guadagnare soldi per la droga e poi ha tentato di avere un rapporto

Davvero una brutta storia, quella che emerge a Legnano. Protagonisti un 37enne e una 33enne, conviventi, entrambi tossicodipendenti e con vari precedenti alle spalle: lui per violenza sessuale, maltrattamenti in famiglia e altro; lei per furto, rapina, evasione e ricettazione. Martedì sera - secondo quanto ricostruito dagli agenti del commissariato di Legnano - l'uomo avrebbe costretto la convivente a prostituirsi. Sarebbero state così "racimolate" 80 euro spese dalla coppia per acquistare droga.

La mattina successiva la donna si sarebbe poi rifiutata di avere un rapporto sessuale con il convivente e si sarebbe barricata in bagno riuscendo a telefonare alla polizia mentre lui dava in escandescenze. E' stato arrestato.

 

 

Potrebbe interessarti

  • Schiamazzi e lite furibonda all'una di notte in strada

  • Dolore alla cervicale: i rimedi per combatterlo

  • Piante grasse in casa: ecco perchè fano bene alla salute

  • Disattivare le utenze: ecco come fare

I più letti della settimana

  • Sabato di maltempo a Milano: allerta meteo arancione della protezione civile per temporali

  • Milano, "tentato suicidio" a Famagosta: donna sotto la metro, la M2 ferma per un'ora e mezza

  • La Gomorra africana a due passi da Milano: spaccio, armi e sparatorie fra le gang rivali

  • Milano, nubifragi e grandine: il Seveso esonda due volte, strade e sottopassi allagati in città

  • Morto il musicista milanese 'Marione': fu il chitarrista di Battiato

  • Ragazza totalmente nuda sul balcone urla e chiede aiuto: poco prima era a casa del vicino

Torna su
MilanoToday è in caricamento