LegnanoToday

Ospedale, impiantato secondo "cuore artificiale"

L'ospedale di Legnano ha impiantato, per la seconda volta, un "cuore artificiale" ad un paziente, Giuseppe De Censo, affetto da scompenso cardiaco

Il paziente assieme all'equipe di cardiochirurgia

Giuseppe De Censo, 71 anni pugliese d'origine, ma residente a Brugherio, ha un cuore nuovo. L'equipe cardiochirurgica dell'ospedale di Legnano, diretta dal dott. Germano Di Credico, per la seconda volta ha impiantato un "cuore artificiale". 

Il paziente aveva già subito nel nosocomio legnanese, nel maggio dell'anno scorso, un intervento cardiochirurgico mentre in una struttura milanese un bypass. Ora, dopo due mesi trascorsi nella unità di terapia intensiva coronarica di Legnano in condizioni di scompenso cardiaco, è stato rimesso in salute.

Il sistema di assistenza ventricolare o "cuore artificiale" è il Jarvik 2000 flow maker® che è composto da una pompa assiale a flusso continuo la cui portata massima è di 6,0 l/min, pesa solo 90 grammi ed è completamente impiantabile all’interno del ventricolo sinistro senza la predisposizione della tasca addominale. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il signor Giuseppe sta bene ed ha iniziato un programma riabilitativo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'odissea sul Ryanair: imbarco negato con il biglietto e ragazzo 'abbandonato' in aeroporto

  • Consultori di Milano: indirizzi, orari e numeri utili

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Omicidio in via Trilussa a Milano, sale dal vicino nel cuore della notte e lo uccide

  • Elena e Diego, i gemellini milanesi uccisi dal loro papà: ecco le prime verità dell'autopsia

  • Tragedia a Pero, bambino di 5 anni muore soffocato mentre mangia una brioche in casa

Torna su
MilanoToday è in caricamento