LegnanoToday

Un numero telefonico per combattere l'inquinamento dell'Olona

Le amministrazioni comunali bagnate dall'Olona hanno messo a punto un numero telefonico per segnalare sversamenti nel fiume

Il fiume Olona

I cittadini saranno gli 'angeli' dell'Olona. Per combattere l'inquinamento del fiume, le amministrazioni comunali riverasche, hanno deciso di coinvolgere i cittadini. Da oggi chiunque avvisterà una schiuma sospetta nel corso del fiume potrà immediatamente avvisare le istituzioni. Il servizio è arrivato dopo l'ennesimo episodio di inquinamento delle acque, verificatosi qualche settimana fa, e la conseguente moria di pesci. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I cittadini, dalle otto del mattino fino alle cinque del pomeriggio, potranno segnalare gli episodi telefonando all'ufficio ambiente del comune di residenza o all'Arpa. Se 'l'avvistamento' avviene al di fuori degli orari di lavoro si potrà chiamare il centralino della protezione civile digitando il seguente numero di telefono 800 061 160. Tale utenza telefonica è attiva tutti i giorni lavorativi, oltre che il sabato e la domenica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'odissea sul Ryanair: imbarco negato con il biglietto e ragazzo 'abbandonato' in aeroporto

  • Consultori di Milano: indirizzi, orari e numeri utili

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Omicidio in via Trilussa a Milano, sale dal vicino nel cuore della notte e lo uccide

  • Elena e Diego, i gemellini milanesi uccisi dal loro papà: ecco le prime verità dell'autopsia

  • Tragedia a Pero, bambino di 5 anni muore soffocato mentre mangia una brioche in casa

Torna su
MilanoToday è in caricamento