LegnanoToday

Danneggia autovetture in sosta e scappa: individuato il responsabile

Un automobilista, nella notte tra il 6 e il 7 gennaio, ha danneggiato alcune automobili parcheggiate in strada. Gli agenti della locale lo hanno subito individuato

Un agente della polizia locale di Legnano

Brutto risveglio per due cittadini di Legnano lo scorso 7 gennaio che hanno trovato le proprie autovetture, parcheggiate in strada, danneggiate. Una automobile le aveva urtate durante la notte. Sono stati subito allertati gli agenti della polizia locale che hanno raccolto tutti gli elementi tesi ad identificare l'automobilista che le aveva urtate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel pomeriggio di lunedì, una pattuglia della polizia locale, nel perlustrare il territorio ha notato un'autovettura parcheggiata in via Magenta che presentava danni molto simili a quelli che poteva aver subito il veicolo che aveva provocato il danno durante la notte. Dopo immediate indagini gli agenti hanno identificato il proprietario del mezzo che, messo di fronte all'evidenza, ha ammesso le proprie responsabilità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: continuano a salire i contagi +382

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia: 38 morti e +354 positivi, il 70% dei nuovi casi in Italia

  • Bollettino e aggiornamento contagi Lombardia: risalgono morti e i contagi, +216 nuovi positivi

  • Coronavirus, "in Lombardia magheggi sui numeri per riaprire". Il Pirellone: "Non è vero". E querela

  • Bonus bici valido a Milano, l'elenco dei Comuni: ecco come richiederlo

Torna su
MilanoToday è in caricamento