LegnanoToday

Rubava navigatori su commissione, arrestato marocchino

La polizia di Legnano ha arrestato un marocchino 22enne per furto. Il giovane rubava navigatori satellitari in zona Legnarello

La polizia di Legnano, dopo circa una ventina di denunce sporte in pochi giorni da dei cittadini, ha voluto vederci chiaro ed è entrata in azione. Tutti gli esposti riguardavano dei furti di navigatori satellitari sia portatili che di serie creando così un danno non indifferente. 

Gli agenti, coordinati dal vicequestore Antonio D'Urso, nella notte di sabato scorso si sono appostati nel parcheggio di via Padre Secchi, uno dei due parcheggi frequentati dallo scassinatore oltre a quello del Bi-Fit,  e lo hanno colto in flagranza di reato.

Il rapinatore, un giovane pregiudicato marocchino di 22 anni residente in provincia di Salerno e a Legnano senza fissa dimora, è stato trovato infatti con le mani nel sacco o meglio sul cruscotto. Nel suo zaino aveva più di una dozzina di queste apparecchiature, probabilmente si tratta di furti su commissione. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ora si trova al carcere milanese di San Vittore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'odissea sul Ryanair: imbarco negato con il biglietto e ragazzo 'abbandonato' in aeroporto

  • Consultori di Milano: indirizzi, orari e numeri utili

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Omicidio in via Trilussa a Milano, sale dal vicino nel cuore della notte e lo uccide

  • Elena e Diego, i gemellini milanesi uccisi dal loro papà: ecco le prime verità dell'autopsia

  • Tragedia a Pero, bambino di 5 anni muore soffocato mentre mangia una brioche in casa

Torna su
MilanoToday è in caricamento