LegnanoToday

Fuggono all’alt dei carabinieri e scappano in A8: in auto tre chili di marijuana e 6400 euro

I carabinieri hanno fermato l’auto dopo un lungo inseguimento e arrestato la coppia a bordo

Foto repertorio

Quando ha visto la paletta dei carabinieri ha premuto il piede sull’acceleratore. Ha imboccato l’autostrada convinto di riuscire a farla franca, ma i militari lo hanno braccato per una decina di chilometri e al momento giusto gli hanno sbarrato la strada, riuscendo a bloccarlo. 

Inseguimento lunedì pomeriggio tra Legnano e Lainate, teatro del tentativo di fuga di un cittadino romeno incensurato e di una sua connazionale trentaduenne - con precedenti - che viaggiavano a bordo di una Peugeot. 

Le strade dei carabinieri del Radiomobile e della coppia si sono incrociate sulla “Saronnese”, dove i militari hanno intimato l’alt alla vettura. Il trentenne che era alla guida, però, ha risposto accelerando e imboccando l’autostrada A8 in direzione Milano. Da lì ne è nata una corsa finita soltanto poco dopo lo svincolo di Lainate, dove la macchina dei due è stata bloccata. 

Nel bagaglio, nel vano in realtà dedicato alla ruota di scorta, i carabinieri hanno trovato tre chili di marijuana e una busta con all’interno 6400 euro in contanti. 

A quel punto, per i due trentenni sono scattate le manette con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco fradicio alla guida, accosta e ferma i vigili: "Documenti grazie, devo farvi la multa"

  • Incidente a Trezzano, auto passa col rosso e si schianta con 2 macchine: 12enne gravissimo

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Incidente fra tre camion sull'A4, autostrada chiusa e traffico in tilt: i percorsi alternativi

  • Milano, festino a base di cocaina, hashish e marijuana nell'hotel di lusso: arrestato 32enne

  • Milano, gira in strada con tre zaini in spalla: dentro ha 2,3 chili di droga e 10mila euro

Torna su
MilanoToday è in caricamento