LegnanoToday

E' sposato, ma minaccia e perseguita l'amante: arrestato

L'episodio a Cerro Maggiore. L'uomo, sposato, aveva nascosto all'amante il matrimonio. Al desiderio della donna di troncare, rispondeva con minacce, appostamenti e anche botte. Arrestato

La donna non sopportava più la situazione

La loro relazione era finita da dicembre, da quando lei, 51enne, aveva scoperto che lui, 56enne, in realtà era sposato e di questo matrimonio non le aveva detto nulla per almeno 6 mesi, fino a quando lo aveva scoperto dalla moglie dell’uomo.

La donna decideva quindi di troncare immediatamente la storia e, da quel momento, lui non accettava la fine della relazione e comincia a molestarla, prima con sms e telefonate, poi con appostamenti sotto casa, sotto il luogo di lavoro, lunghe ed insistenti citofonate nel cuore della notte e con minacce e atti violenti. Addirittura, pur di vederla, si era inventato di avere una malattia terminale che gli lasciava solo 4 mesi di vita. Insomma, una vera e propria persecuzione. Ieri sera la donna torna a casa verso le 21.00 e intravede a 10 metri dal portone di casa la macchina dell’uomo, quindi, terrorizzata, fugge e cerca rifugio in un bar da dove chiama i carabinieri.

La pattuglia di Cerro Maggiore immediatamente si reca nel bar dove trova la donna in evidente stato di ansia, si fa raccontare i fatti e quindi decide di andare sotto casa della donna dove trova la macchina descritta posteggiata nello spazio antistante l’ingresso e un uomo a bordo, rispondente alla descrizione fatta dalla donna. L’uomo, alla vista dei carabinieri, ha iniziato ad agitarsi, motivo per il quale i carabinieri hanno ritenuto di perquisirlo, trovandogli addosso un coltello con una lama di ben 7 cm.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In passato, l’uomo aveva chiaramente minacciato l’ex compagna del fatto che, se non fosse tornato con lui, gliel’avrebbe fatta pagare. Inoltre, già in estate, la donna era stata già refertata per trauma discorsivo alla spalla dall’ospedale di Legnano, in seguito ad una violenta lite con l’uomo. Immediato l’arresto dell’ex compagno, che verrà giudicato in rito direttissimo presso la Procura di Milano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'odissea sul Ryanair: imbarco negato con il biglietto e ragazzo 'abbandonato' in aeroporto

  • Consultori di Milano: indirizzi, orari e numeri utili

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Omicidio in via Trilussa a Milano, sale dal vicino nel cuore della notte e lo uccide

  • Elena e Diego, i gemellini milanesi uccisi dal loro papà: ecco le prime verità dell'autopsia

  • Tragedia a Pero, bambino di 5 anni muore soffocato mentre mangia una brioche in casa

Torna su
MilanoToday è in caricamento