LegnanoToday

Era agli arresti domiciliari ma spacciava in strada: pusher arrestato a Cerro Maggiore

Beccato a vendere droga in mezzo alla strada, è finito in manette un uomo di trentasei anni originario della Tunisia

Immagine di repertorio

Beccato a vendere droga in mezzo alla strada, è finito in manette un uomo di trentasei anni originario della Tunisia.

E' successo nella serata di lunedì: una pattuglia di carabinieri della Stazione di Cerro Maggiore (Mi) ha notato un pregiudicato, sottoposto agli arresti domiciliari per reati inerenti gli stupefacenti, mentre si trovava a breve distanza dalla propria abitazione in compagnia di un altro uomo.

L’immediato controllo ha consentito di appurare che i due si stavano scambiando tre “palline” di cocaina, in cambio di duecento euro.
Il pusher, un trentaseienne tunisino di Legnano (Mi), disoccupato e con precedenti, è stato tratto in arresto e la successiva perquisizione domiciliare ha permesso il rinvenimento e il conseguente sequestro quasi quattromila euro in contanti, ritenuti provento dell’attività di spaccio.

L’acquirente è stato deferito all’Autorità giudiziaria per evasione dagli arresti domiciliari. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, a Milano il prefetto chiude L’Antica pizzeria da Michele, storico locale napoletano

  • "Sono stata incastrata", la comandante della Locale pizzicata con la coca denuncia i carabinieri

  • Grave incidente in autostrada A4, auto ribaltata: giovane 27enne rianimato sul posto

  • Incidente davanti al treno deragliato: Madeline è morta a 21 anni uccisa dal pirata fatto di coca

  • Distratti dal treno deragliato, incidente sull'A1: morta ragazza di 21 anni, feriti gravi tre amici

  • Milano Lancetti, uomo travolto da un treno in stazione: gravissimo

Torna su
MilanoToday è in caricamento