LegnanoToday

Era agli arresti domiciliari ma spacciava in strada: pusher arrestato a Cerro Maggiore

Beccato a vendere droga in mezzo alla strada, è finito in manette un uomo di trentasei anni originario della Tunisia

Immagine di repertorio

Beccato a vendere droga in mezzo alla strada, è finito in manette un uomo di trentasei anni originario della Tunisia.

E' successo nella serata di lunedì: una pattuglia di carabinieri della Stazione di Cerro Maggiore (Mi) ha notato un pregiudicato, sottoposto agli arresti domiciliari per reati inerenti gli stupefacenti, mentre si trovava a breve distanza dalla propria abitazione in compagnia di un altro uomo.

L’immediato controllo ha consentito di appurare che i due si stavano scambiando tre “palline” di cocaina, in cambio di duecento euro.
Il pusher, un trentaseienne tunisino di Legnano (Mi), disoccupato e con precedenti, è stato tratto in arresto e la successiva perquisizione domiciliare ha permesso il rinvenimento e il conseguente sequestro quasi quattromila euro in contanti, ritenuti provento dell’attività di spaccio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’acquirente è stato deferito all’Autorità giudiziaria per evasione dagli arresti domiciliari. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • Coronavirus, il bollettino: 441 nuovi casi in Lombardia, ma terapie intensive sotto i 200

  • Spostamenti fuori regione dal 3 giugno: la Lombardia rischia di rimanere chiusa altre 2 settimane

  • Coronavirus, bollettino: altri 285 casi. "Nessun decesso segnalato" in Lombardia in un giorno

  • Esibizione Frecce Tricolori in Lombardia: video e immagini esibizione lunedì 25 maggio

  • Milano, i clienti non rispettano le norme anti Coronavirus: il pub decide di 'auto chiudersi'

Torna su
MilanoToday è in caricamento