LegnanoToday

Cerro Maggiore, sfruttava clandestini cinesi notte e giorno: arrestato

Gestiva assieme alla figlia un laboratorio tessile clandestino a Cerro Maggiore. Per questo motivo un cinese di 67 anni è stato arrestato dai carabinieri per sfruttamento della manodopera

Gestiva assieme alla figlia un laboratorio tessile clandestino a Cerro Maggiore, nel Milanese. Per questo motivo un cinese di 67 anni è stato arrestato dai carabinieri per sfruttamento della manodopera e favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.

I militari hanno sorpreso quattro cinesi, dei quali due clandestini, mentre erano al lavoro sulle macchine da cucire, controllati a vista dal titolare attraverso un sistema di telecamere.

Nello stabile erano state ricavate anche delle camere da letto, con pareti in cartongesso, dove alcuni lavoratori trascorrevano la notte in precarie condizioni igienico-sanitarie. Anche la figlia del titolare, 44 anni, proprietaria dell'immobile, è stata denunciata in stato di libertà per sfruttamento della manodopera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, incidente in viale Fulvio Testi: uomo travolto e ucciso dal tram della linea 31

  • I politici romani prendono in giro l'albero di Milano: "Che schifo il vostro ferracchio"

  • "Puoi spostarti?": ragazza prende a schiaffi un uomo sull'autobus Atm, ma lui è sordomuto

  • Milano, uomo trovato morto sul marciapiedi: sul posto la scientifica

  • Milano, la figlia neonata di una detenuta non respira: agente della penitenziaria la salva così

  • Incidente in autostrada A4 tra Agrate e la Tangenziale Est: nove chilometri di coda

Torna su
MilanoToday è in caricamento