LegnanoToday

Cerro Maggiore: in manette operaio, picchiava la moglie davanti ai figli

E' finito in manette un operaio di 50 anni con l'accusa di maltrattamento in famiglia. I carabinieri chiamati dai vicini che sentivano le urla

La donna ha raccontato di subire da anni soprusi e maltrattamenti, per futili motivi e anche davanti ai figli. Ieri, a Cerro Maggiore, nel Milanese, l'ultimo episodio. Ma i carabinieri, chiamati dai vicini spaventati dalle urla, hanno posto fine alle sevizie, arrestando il marito della donna, un operaio di 50 anni.

Quando sono arrivati, i militari hanno notato da una finestra l'uomo che inveiva contro la moglie, rannicchiata in un angolo della stanza e hanno deciso di entrare. L'operaio ha cercato di aggredirli ed è stato bloccato e arrestato. La donna è stata trovata in stato di shock, ma è riuscita comunque a raccontare i suoi trascorsi prima che l'aguzzino fosse tradotto in carcere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'odissea sul Ryanair: imbarco negato con il biglietto e ragazzo 'abbandonato' in aeroporto

  • Consultori di Milano: indirizzi, orari e numeri utili

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Omicidio in via Trilussa a Milano, sale dal vicino nel cuore della notte e lo uccide

  • Elena e Diego, i gemellini milanesi uccisi dal loro papà: ecco le prime verità dell'autopsia

  • Tragedia a Pero, bambino di 5 anni muore soffocato mentre mangia una brioche in casa

Torna su
MilanoToday è in caricamento